Good Friday e gli Hot Cross Bun

0
27371

easter-eggsSono molte la tradizioni irlandesi legate a Good Friday (Venerdì Santo).
Come in Italia, anche in Irlanda la religione cattolica ha segnato il modo di vivere delle persone e molte delle tradizioni pasquali sono un misto tra fede e superstizione.

Per esempio si credeva che tagliarsi i capelli di Good Friday sia un buon modo per prevenire i mal di testa.
Venerdì Santo è il giorno in cui si pulisce e si riordina la casa (le famose pulizie di primavera).
Inoltre è il giorno in cui si cuociono e si decorano le uova sode.

Se la quaresima è stato un periodo di digiuno e privazioni, Good Friday è l’apice di questo periodo. Infatti pub e ristoranti rimangono chiusi e nei supermercati non è possibile acquistare alcolici. I negozi rimangono aperti, ma la corsia di vini e liquori non è accessibile. Quindi non stupitevi se stasera, cercando un pub dove festeggiare, sarete costretti a una ritirata.

Il giorno però in Irlanda comincia bene grazie a una colazione speciale. Per tradizione, infatti, la colazione di Good Friday è dedicata agli Hot Cross Bun.
Questi piccoli panini dolci, sono impastati con uvetta e canditi e sulla cima sono decorati da una croce. Vanno mangiati caldi e con uno strato di burro sopra.

Curiosi di provarli? Si trovano in tutti i supermercati e nelle backery, ma per i più audaci di voi che vogliono cimentarsi nella preparazione a casa di questo dolce tradizionale abbiamo tradotto una ricetta:

 

img_8856Ingredienti:

4 tazze di farina

Un pizzico di sale

2 cucchiaini di spezie miste (quelle che preferite cannella, zenzero, chiodo di garofano…)

6 cucchiai di burro

1 bustina di lievito secco attivo

1/4 di tazza di zucchero semolato

1 uovo

1 tazza di latte caldo (bastano 30 secondi nel microonde)

1 tazza di uva passa

Scorza grattugiata di un’arancia

Procedura: Mettere la farina, il sale e spezie in una ciotola e mescolare. Aggiungere il lievito, lo zucchero, l’uovo sbattuto e il latte e mescolare insieme fino a formare un impasto morbido.

Impastare per 10 minuti fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Se si utilizza un mixer per fare questi panini impastare per cinque minuti prima di partire con il gancio per impastare.

Aggiungere la frutta secca e la scorza d’arancia grattugiata e impastare per un altro minuto. Stendere l’impasto e tagliarlo in 10 pezzi. Formare delle palle sul tavolo con il palmo della mano e appoggiarle su un foglio di carta da forno o una teglia antiaderente. Lasciare spazio tra un panino e l’altro così avranno modo di lievitare.

Per fare la tipica croce che decora questi panini, mischiare 1 tazza di farina con circa 3 cucchiai d’acqua fredda e ottenere un impasto morbido. Stendere l’impasto, farlo molto sottile e tagliarlo a striscioline. Inumiditelo con un po’ d’acqua e attaccatelo sulla parte superiore di ogni panino, formando la croce.

Prendere un pezzo di pellicola e un pennello da cucina con un po’ di olio. Oliate leggermente i panini e lasciare lievitare – circa 20 minuti a seconda del tempo e del calore della stanza, fino a raddoppiare le dimensioni.

Cuocere in forno preriscaldato a 200 º C (180 º C per i forni ventilati) per 20 minuti.

Gli hot cross buns sono tradizionalmente spennellati con una glassa di acqua e zucchero quando sono ancora caldi, ma si possono anche coprire con del miele fluido!

Questa ricetta è stata tradotta da questo sito.

Armatevi di grembiule e buona volontà, e buona Pasqua!


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here