Specialità di Cork: alla scoperta delle “Buttered Eggs”

0
305

Cork è rinomata per essere una città dalla ricca e fiera tradizione gastronomica, tanto da essere considerata la “Food Capital of Ireland“.

Tra le tante specialità che si possono apprezzare nella Rebel City, ne esiste una particolarmente curiosa.

Cork è probabilmente l’unico luogo al mondo dove potreste avere l’occasione di assaggiare le buttered eggs, letteralmente “uova imburrate”.

Non si tratta di una vera e propria ricetta, ma di uno stravagante stratagemma che veniva utilizzato per conservare le uova nei secoli scorsi.

Durante la Quaresima la tradizione cristiana impediva ai cattolicissimi fattori irlandesi di mangiare carne e uova.

La carne poteva facilmente essere conservata, ma bisognava ingegnarsi per trovare una soluzione per evitare di sprecare le uova deposte durante questo periodo lungo ben 40 giorni.

Buttered Eggs all’English Market

Ecco come nacque l’idea delle buttered eggs! Solitamente veniva dato incarico ai bambini di appostarsi presso l’aia in attesa che le galline deponessero. Le uova venivano dunque raccolte appena deposte e, ancora calde, massaggiate delicatamente con le mani cosparse di burro.

In questo modo il burro agiva come tappo nelle porosità del guscio, impedendo all’aria di intaccare la freschezza del prodotto anche per mesi, o perlomeno fino alla tradizionale scorpacciata pasquale di uova.

Si sostiene inoltre che il procedimento conferisse all’uovo un leggero sapore di burro.

Vi piacerebbe giudicare di persona se in effetti sia presente questo retrogusto burroso?

A Cork è possibile trovare le buttered eggs anche ai giorni nostri, basta fare un po’ di ricerca presso le bancarelle dell’English Market in centro città!

E naturalmente non dovrete avere fretta di consumare le uova, in quanto resteranno fresche come appena deposte per tanti, tanti giorni…

Buon appetito!


 Luca Cattaneo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here