Progetto Leonardo in Irlanda: Rodolfo e la sua esperienza

0
165

DSCF4167

Abbiamo intervistato Rodolfo, un ragazzo di 27 anni proveniente da Valverde, paesino alle pendici dell’Etna nella provincia di Catania. Rodolfo è neolaureato  in Economia e International Business all’Università di Parma, ama molto viaggiare e conoscere culture differenti, durante i suoi studi universitari ha infatti partecipato al progetto Erasmus. Grazie a questo progetto ha vissuto per un anno in Francia nella città di Lione, dove ha avuto la possibilità di conoscere e confrontarsi con persone provenienti da diversi paesi con una cultura diversa da quella italiana. Dopo l’Erasmus è tornato in Italia per completare i suoi studi, ma la sua voglia di vivere all’estero non era ancora del tutto soddisfatta. Per questa ragione ha partecipato al progetto Leonardo per svolgere un tirocinio in una azienda irlandese e si trova ora a Cork.

Ecco qui la sua intervista.

Ciao Rodolfo, come è stato il tuo primo impatto con la realtà irlandese?

Il primo impatto è stato più che positivo, gli irlandesi sono persone molto socievoli, è veramente facile scambiare quattro chiacchiere con loro, soprattutto nei pub. L’Irlanda è un paese verde, basta uscire dai centri urbani che ti ritrovi immerso nella natura, paesaggisticamente  parlando è il paese più bello che abbia mai visitato, si passa dalle immense praterie alle scogliere a picco sul mare, passando da spiagge fatate che si affacciano nell’oceano. Per quanto riguarda la lingua inglese,  io avevo un livello intermedio e sono riuscito sempre a parlare e comunicare con le persone che ho incontrato, a volte gli irlandesi parlano velocissimo e non si capisce nulla, ma l’accento non è fortissimo, quindi basta chiedergli di parlare un po’ più lentamente, ed il problema è risolto.

Quali sono i lati positivi e negativi che hai riscontrato?

Sono arrivato appena un mese fa quindi posso dare solo un giudizio superficiale ma sicuramente il clima, è uno dei pochi aspetti negativi dell’Irlanda, durante un giorno le condizioni climatiche possono cambiare mille volte. Pioggia,sole vento si possono verificare in un giorno tutte e tre queste condizioni atmosferiche ma anche nello stesso momento. L’estate non esiste !!!

Gli aspetti positivi sono diversi, io vivo nella cittadina di Cork, ed  è piena di  pub dove puoi trovare facilmente musica dal vivo, ottime birre e un buon ambiente. Essendo una città universitaria puoi incontrare studenti e persone proveniente da qualsiasi parte del Europa che vengono per migliorare le loro competenze linguistiche. Inoltre se ti piace la birra questo è  il posto giusto per te!

Di cosa ti occuperai?

L’ obiettivo della mia esperienza è di svolgere un tirocinio in una azienda irlandese, per migliorare le mie competenze linguistiche e professionali. Nelle prime settimane ho svolto un corso di inglese per dare una rispolverata generale alla lingua e poter affrontare nella miglior maniera possibile questa esperienza. A breve inizierò la mia esperienza lavorativa.

Che consiglio daresti a chi vorrebbe trasferirsi in Irlanda?

Il consiglio che posso dare a chi vuole trasferirsi in Irlanda è quello di portare vestiti appropriati per le condizioni climatiche, cioè giubbotti, giacche a vento, e scarpe impermeabili, ect… Portate con voi la voglia di integrarvi, lasciate a casa le vostre abitudini, dimenticate gli stereotipi,  mettete in valigia una buona dose di tolleranza, e non avrete problemi a vivere in questo paese!


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here