Perché studiare a Cork quest’estate?

June 9, 2018
By

Sono molte le famiglie che decidono di mandare i propri figli all’estero durante l’estate per migliorare il proprio inglese e permettere loro di emanciparsi piano piano restando lontani per un po’ di tempo.

Spesso la scelta per la città in cui studiare ricade su Londra, la capitale britannica, sede delle maggiori scuole di lingua… Banale in poche parole.

Perché non pensare ad altre città di lingua inglese, in cui si possono trovare anche meno studenti italiani e quindi entrare appieno nella cultura del Paese ospitante?

Avete pensato all’Irlanda? Questo bellissimo Paese, ricco di cultura (culinaria, musicale, artistica…) piace sempre di più agli studenti proprio grazie alla vita giovane ed internazionale che si respira nella maggiori città come Dublino e Cork.

studiare

Greta Gontero

Inoltre, l’Irlanda è un’opzione che piace anche alle tasche dei genitori: mentre Londra è una delle città più care in cui andare a studiare, Cork e Dublino hanno prezzi modici sia per i corsi che per gli alloggi.

Ora, perché vi consiglio proprio Cork? Perché l’ho vissuta in prima persona come studentessa e posso assicurarvi di esserne rimasta pienamente soddisfatta: per la qualità dei corsi e degli insegnanti, per il costo relativamente basso della vita, per le amicizie che si sono formate… in poche parole un’esperienza che suggerisco a tutti gli studenti che vogliono migliorare il proprio inglese.

Cork infatti ospita alcune delle scuole di lingua più prestigiose di tutta l’Irlanda, come il Cork English College e l’ACET (Active Centre of English Training), presso il quale ho seguito dei corsi: le classi sono piccole e composte da un numero massimo di studenti divisi in base al proprio livello di lingua, in modo da permettere a tutti di essere seguiti al meglio e di lavorare con compagni con la stessa conoscenza dell’inglese.

studiare

Greta Gontero

Inoltre gli insegnanti sono motivati e coinvolgono gli studenti in numerose attività: ad esempio la mia classe si è cimentata in una visita all’English Market in cui si dovevano fare domande ai commercianti e riportare le risposte corrette all’insegnante… Un ottimo modo interattivo di imparare o migliorare l’inglese.

Infine, oltre all’alta qualità delle scuole, Cork vanta numerosi spazi dedicati ai giovani, come ad esempio i pub: per esempio l’An Brog, pub situato alla fine di Oliver Plunkett, durante la stagione estiva organizza tornei di beer pong all’aperto, dove si ritrovano la maggior parte dei giovani studenti presenti in città.

Infatti posso dire con certezza  che è vero che l’inglese si impara sui banchi di scuola, ma il miglior modo di praticarlo è scambiando due chiacchiere nei pub cittadini con studenti provenienti da tutto il mondo e di cui non vi dimenticherete mai! 🙂

 

Greta Gontero

Tags: , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *